Scarpe Nike
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La forza del brand

A cosa serve il brand positioning e perché ogni imprenditore dovrebbe dargli l’importanza che merita.

Cosa ti distingue dagli altri?

Viviamo in una società piena di mercati iper-saturi, qualunque tipo di servizio viene offerto da migliaia di operatori, ma allora perché un cliente dovrebbe scegliere proprio te? Cosa ti rende migliore?

Ogni imprenditore pensa che il suo prodotto sia il migliore sul mercato, magari è vero, ma magari no. La verità è che in un contesto economico così avanzato è difficile che ci sia un prodotto realmente migliore di tutti gli altri, ci saranno sempre delle sfaccettature, con pro e contro di ogni offerta.

Il potere del brand.

Piero ha una piccola manifattura di abbigliamento sportivo, produce delle scarpe straordinarie: comode, leggere e molto belle. Rivende sotto il suo marchio PieroSport, ma le vendite non vanno come sperato e ogni anno rientra delle spese, senza riuscire a far crescere l’azienda.

Parlando con gli amici Piero si lamenta spesso della situazione: non capisce perché tutti preferiscono comprare un paio di Nike rispetto alle sue scarpe. Il suo amico Gianni allora interviene e gli fa notare che i suoi figli hanno preferito comprare delle scarpe prodotte da Nike dopo aver conosciuto la storia del marchio, chiamato così in onore della dea greca della vittoria e arricchito da un logo semplice e accattivante, che resta facilmente in testa.

L’errore di Piero.

Lo sbaglio principale di Piero è stato quello di puntare esclusivamente su un prodotto di eccellenza, ritenendolo un motivo sufficiente per convincere la clientela a comprare da lui, tuttavia le persone non possono scindere le emozioni dalla razionalità, siamo tutti umani e come tali siamo condizionati dalle sensazioni. Nike non vende solo abbigliamento sportivo, vende la vittoria. Gli atleti che indossano lo swoosh vincono e chi sceglie Nike vuole vincere.

Questo discorso si applica a tutte le aziende di maggior successo al mondo, non vendono solo il prodotto, ma vendono i propri valori.

  • Amazon vende il servizio al cliente
  • Patagonia vende l’amore per l’ambiente
  • Nike vende la vittoria
  • Apple vende la creatività

Per cercare di espandere il proprio giro d’affari bisogna fermarsi un attimo e pensare a qual è il messaggio che si vuole dare. Una volta trovato va legato indissolubilmente al prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.